Attualmente sei su:

Aggiunta prodotti al carrello

Attendere prego...

Prodotti non aggiunti al carrello

Prodotti correttamente aggiunti al carrello

Continue Shopping Continue to Checkout

Updating one moment please...

Nazione
Inghilterra
Regione/città
Derbyshire / Bakewell
www
www.thornbridgebrewery.co.uk

Storia Birrificio

Ultimo aggiornamento: Ottobre 2013

Trattasi di un birrificio indipendente che viene alla luce nel parco del Municipio di Thornbridge e più precisamente all’interno della Thornbridge Hall, una grande casa di campagna immersa in una vasta tenuta (Peak District National Park), vicino al villaggio di Great Longstone nel Derbyshire in Inghilterra non lontano dalla città di Sheffield. Il fondo fu proprietà, dal XII al XVIII secolo, della famiglia Longstone. Prima di arrivare, nel 1997, alla famiglia Hunt, questo possedimento terriero, dopo la seconda guerra mondiale, venne utilizzato dalla municipalità di Sheffield, subentrata alla proprietà per molteplici scopi, non ultimo quello didattico.

Nel 2002 questa tenuta, caduta progressivamente in disuso, passa nuovamente di proprietà, dalla famiglia Hunt a Jim ed Emma Harrison, che ne fanno la propria dimora ed un luogo esclusivo per grandi ricevimenti ed altri importanti eventi mondani e culturali. Accanto a questa attività, Jim Harrison (già imprenditore di successo nell’industria alimentare) da vita ad un altro suo grande progetto: una fabbrica di birra artigianale, sfruttando anche le risorse idriche della zona, ricca di acque particolarmente adatte per la produzione birraia. Il progetto nasce da una specie di illuminazione che colpisce Jim quando un suo conoscente, Dave Wicketts della Kelham Island Brewery, gli fa assaggiare alcune delle sue birre e prende corpo nel 2004 con un piccolo impianto di produzione che viene posto all’interno della tenuta, chiamato, allora, “The Brewery Baby”.

E’ Simon Webster, socio d’affari di Jim, che supervisiona il progetto ed ingaggia i primi birrai: il primo è il giovane e brillante birraio friulano Stefano Cossi, laureato in Scienze e Tecnologie Alimentari presso l’Università di Udine in Italia che vantava già importanti esperienze lavorative, avendo reso i suoi servizi alla Sheffield Brewery. Il secondo è Martin Dickie, il futuro fondatore assieme a James Watt della scozzese Brewdog nel 2007, un laureato al Centro Internazionale per la distillazione e fermentazione a Heriot Watt University di Edinburgo. In soli cinque anni la qualità dei prodotti realizzati ha portato la Thornbridge Brewery a diventare uno dei più promettenti micro birrifici inglesi. C’è molta Italia in questo progetto: l’Head Brewer è Stefano Cossi, vincitore del premio “UK Brewer of the Year 2010”, paragonabile alla vittoria di Champions sul Manchester all’Old Trafford. A rafforzare le sinergie con l’Italia c’è una vera collaborazione tra Thorbridge e le nostre Brewery, in particolare con il Birrificio Italiano.
Le due aziende hanno realizzato assieme due grandi birre per gli appassionati ed intenditori: la Suju (un’Ale al ginepro) e la Sparrow Pit (un Barley Wine maturato in botte). Stefano dal 2007 è coadiuvato dal neozelandese Ryan Kelly, un laureato in Microbiologia, Scienze e Tecnologie Alimentari presso l'Università di Otago in Nuova Zelanda.

Apri/Chiudi

Vi proponiamo:

6 Prodotti

6Risultati Trovati

6 Prodotti

6Risultati Trovati