Attualmente sei su:

Aggiunta prodotti al carrello

Attendere prego...

Prodotti non aggiunti al carrello

Prodotti correttamente aggiunti al carrello

Continue Shopping Continue to Checkout

Updating one moment please...

SweetEarth

Birrificio
Eastside Brewing
Nazione
Italia
Stile
Brown Ale

Brown Ale

Bouquet dolce e appetitoso, con toni di nocciola e caramello. Corpo leggero e grande bevibilità, con un gusto che rispetta i sentori olfattivi con l’aggiunta di frutti scuri dati dal malto. Retrogusto asciutto.

Colore
Marrone con riflessi rubino
Grado alcolico
6 %
Pinta Bicchiere consigliato
Pinta
PRODOTTO PREZZO iva inc. QUANTITÀ
Eastside SweetEarth 33cl Sweetearth 33cl
4,10 €
In arrivo
Eastside SweetEarth 33cl Sweetearth 33cl - Cartone da 15 bottiglie
58,50 €
a bottiglia € 3,90
In arrivo
Eastside SweetEarth 75cl Sweetearth 75cl
8,50 €
piu
meno
Eastside SweetEarth 75cl Sweetearth 75cl - Cartone da 6 bottiglie
49,20 €
a bottiglia € 8,20
piu
meno

Caratteristiche e degustazioni

Gusto prevalente Amaro   Tipo di fermentazione Alta fermentazione
Gradi Plato 13,6   Voto RateBeer 3.56 / 5
Sottostile American Brown Ale   Stile Brown Ale
IBU 30   Temperatura di servizio 8-10°C
Formati disponibili Bottiglia 33cl, Bottiglia 75cl
Di colore marrone con riflessi rubino, questa birra in stile Brown Ale ha un aroma complesso in cui spiccano note tostate di caramello, nocciola ed una lieve nota affumicata. Morbida e setosa al palato, i sentori sono tostati, con note di liquirizia, caramello e sfumature terrose. Retrogusto amaro e persistente.

Prodotti consigliati

Recensioni Prodotti
Numero di recensioni ricevute : 3
Voto medio : 4.7 /5
F. Danilo
  il 01/02/2018
5/ 5
Molto buona
F. Danilo
  il 01/02/2018
5/ 5
Molto buona
E. Maria giovanna
  il 03/10/2017
4/ 5
bel gusto !

Nazione
Italia
Regione/città
Latina
www
www.eastsidebrewing.it

Storia Birrificio

Ultimo aggiornamento: Maggio 2018

Situato nella Città di Latina, capoluogo dell'omonima Provincia nella Regione Lazio, il progetto prende vita come Eastside Brewing nel 2013 grazie alla passione per l’homebrewers di Luciano Landolfi ed all’intuito di Alessio Maurizi. Quest’ultimo, ingegnere specializzato in energie rinnovabili, compagno di squadra di Luciano a partire dalle giovanili della Virtus Basket Latina, fin da subito crede nelle potenzialità dell’amico birraio e di lì a breve il team si completerà con altri tre soci: Tommaso Marchionne, Fabio Muzio e Cristiano Lucarini che seguiranno la logistica e la parte contabile.

Il percorso nel mondo della birra artigianale comincia dalla creazione di una brew firm che si avvaleva, per la produzione, degli impianti e dell’esperienza comprovata di Luigi Serpe del birrificio Malto Vivo in Provincia di Benevento. Così si legge sul loro sito web: “abbiamo cominciato a testare la bontà della nostra idea di birra sul mercato. In virtù del buon consenso ottenuto nel corso di eventi importanti come il festival EurHop ed alla successiva crescita della domanda sul territorio nazionale, a fine 2014 abbiamo deciso di fare il grande salto dotandoti di un impianto di proprietà”.

A metà 2015 di fatto nasce il birrificio Eastside. Il cammino di questo birrificio è frutto di una lunga serie di esperienze e sperimentazioni che nel tempo hanno portato alla realizzazione di birre dalla forte connotazione aromatica. Il legame con la tradizione unita alla voglia di sperimentare nuovi ingredienti e tecniche di produzione ma soprattutto la ferma volontà di essere originali, è evidente in tutte le loro ricette.

La “missione” è diffondere la conoscenza e l’amore per la birra artigianale anche in quei luoghi in cui il vino è sempre stato padrone incontrastato nella speranza che la birra ottenga il giusto posizionamento nel panorama enogastronomico, grazie a produzioni con standard qualitativi sempre più elevati. Gli step lavorativi prevedono l’utilizzo di materie prime selezionate, il monitoraggio del processo produttivo ed il meticoloso rispetto dei tempi tecnici di fermentazione e di maturazione. “Dedichiamo estrema attenzione a tutte le fasi di lavorazione ed ai minimi particolari, perché siamo certi che tutto ciò farà distinguere le nostre birre dalla massa delle nuove proposte” sottolinea Alessio, aggiungendo “questo è il nostro omaggio e segno di rispetto per questa bevanda millenaria”.

Con circa 1600 hl l’anno, la produzione, alte fermentazioni di stampo angloamericano con interessanti variazioni sul tema, si compone di una trentina di birre, prodotte anche per conto terzi, suddivise in tre tipologie: Birre Classiche, presenti tutto l’anno, Birre Stagionali, prodotte solo in occasione del cambio di stagionee Birre Speciali, realizzate in base ad eventi, necessità particolari o frutto di collaborazioni esterne.