1362 Etichette - Spedizione gratuita con 100 euro di spesa
etichette sul sito 1362 etichette presenti sul sito
schede dettagliate schede con dettagli e specifiche
spedizione spedizione gratuita con 100 euro di spesa
Assistenza telefonica 0541 603811 Blog
CARRELLO [0] | CASSA | Tot. prodotti € 0,00

Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Attualmente sei su:

Aggiunta prodotti al carrello

Attendere prego...

Prodotti non aggiunti al carrello

Prodotti correttamente aggiunti al carrello

Continue Shopping Continue to Checkout

Updating one moment please...

Swipe to the left

10 cose che devi sapere sul birrificio Eastside

10 cose che devi sapere sul birrificio Eastside
By Silvia Canini 18 novembre 2019

Eastside è un birrificio di Latina nato dalla passione del brewmaster Luciano Landolfi che, nel 2013, fonda con Alessio Maurizi, Cristiano Lucarini, e Fabio Muzio quello che diventerà il birrificio Eastside. Eastside comincia infatti come beerfirm e si sviluppa a metà del 2015 come birrificio a tutti gli effetti. Producono birre ad alta fermentazione secondo tradizione con ingredienti naturali e selezionati. Non pastorizzate, non filtrate e rifermentate in bottiglia.

Volevamo scoprire meglio e farvi scoprire tutte le chicche di questo fantastico birrificio, la sua storia, le origini e le curiosità. Ed è proprio Luciano che si è occupato di mettere a bada la nostra curiosità, raccontandoci "la rava e la fava", partendo da come si sono conosciuti Luciano e Alessio, il basket, Alessio che corteggia Luciano (in modo totalmente lavorativo); insomma, una gran bella storia da scoprire. Buona lettura Eastiside lovers!


1. Cosa ti ha portato verso il vasto e meraviglioso mondo della birra? Qual è la tua formazione birraria

Sono sempre stato un bevitore di birra. Per molti anni mi sono concentrato su prodotti commerciali inglesi e irlandesi ma ho iniziato ad appassionarmi al mondo dell'artigianale dopo un viaggio a Dublino ed è stata la scoperta di Porterhouse che, con le birre Oyster Stout e Plain Porter, hanno fatto scattare la vera e propria scintilla nella mia testa e nel mio cuore.


2. Come nasce Eastside? Dall’idea del birrificio al nome, come siete arrivati fino a qui?

Con Alessio c'è un rapporto ultra trentennale che parte da quando eravamo ragazzini e giocavamo insieme nelle giovanili di una società che oggi purtroppo non esiste più, la Virtus Basket. Abbiamo anche frequentato una parte delle scuole superiori insieme fino a quando io non mi sono dovuto trasferire al nord per lavoro. Quando, dopo 10 anni, sono tornato a Latina e dopo aver iniziato a produrre birra in casa, abbiamo iniziato a fare delle rimpatriate con la vecchia squadra delle giovanili. In occasione di queste serate io portavo le mie birre per fare delle prove su delle "cavie" felici di sacrificarsi. Alessio ne rimase talmente conquistato che mi "corteggiò" per oltre un anno per poter iniziare un progetto basato sulla produzione di Birra Artigianale. Alla fine accettai e andammo a produrre per 2 anni da Maltovivo in provincia di Benevento. Quando diventammo troppo grandi decidemmo di aprire a casa nostra, era l'inizio del 2015. Il nome Eastside era per me una scelta dovuta. Eastside era il nome del gruppo di tifosi di cui ero guida negli anni in cui la Virtus militava in serie B1 nel campionato di basket. Parliamo degli anni '90. La curva del palazzetto si trova ad est e da qui la scelta del nome per il gruppo ultras. Quegli anni mi anno segnato dentro in maniera positiva e mi sono portato quel nome in tutto quello che ho fatto in seguito fino al birrificio.




3. Da proprietario e brewmaster di Eastside, qual è secondo te il punto di forza del birrificio?

Io credo che Eastside a differenza di molti non si limiti a dare una buona birra artigianale ai clienti finali ma tutto un pacchetto in cui si trova la parte grafica che, non è mai banale e va sempre raccontata, il packaging, e anche tutta la professionalità con cui ci interfacciamo ai clienti. In un mondo fatto di persone che spesso si improvvisano, vedere un birrificio che cerca di fare tutto per bene credo sia bello.


4. Come nasce solitamente una vostra nuova birra? Qual è stata la prima birra prodotta?

La prima birra prodotta è stata la Soul Kiss American Pale Ale che tutt'ora rimane al top delle nostre vendite forte anche del fatto che risulta sempre gluten free. Le idee nascono in ogni momento ma di solito per me l'ispirazione prende vita ascoltando musica. Sottolineo che molte volte la ricetta della birra nasce dopo aver deciso il nome. Pare impossibile, ma per me è così...


5. Raccontaci una curiosità sul birrificio, un aneddoto, qualcosa che vi è capitato e che resterà sempre nei ricordi del birrificio.

Di sicuro quando, durante un dry hopping sulla Sunny Side, nel fermentatore da 60hl c'è stata un'esplosione a causa della co2 che evidentemente era rimasta in soluzione nella birra e che con l'immissione del luppolo ha creato una specie di reazione a catena. Sono quelle scene che si vedono spesso sui social in cui la birra schizza tipo vulcano fino a 10mt di distanza e non si può fare nulla o quasi per fermarla. Ci volle una settimana a pulire il tutto e ci mettemmo una bella paura. Ho ancora il video di tutto quello che successe quel giorno ma non ho mai avuto il coraggio di pubblicarlo.


6. Quale o quali sono gli stili birrai che prediligi, in generale?

Da Eastside produciamo una vasta gamma di stili, non abbiamo praticamente limiti se non quelli legati alla qualità dell'acqua disponibile in birrificio. Siamo incentrati sulle birre luppolate di stampo USA ma brassiamo anche molto belgio. A livello personale saison tutta la vita.


7. Qual è il tuo luppolo preferito? Da quando?

Citra senza dubbio. L'amore è scattato da homebrewer quando brassavo quella che poi sarebbe diventata la Soul Kiss. Quel mix di passion fruit e il dank della resina mi ha conquistato al primo impatto. Per capire come ami questo luppolo basti pensare che ho addirittura chiamato una delle mie cagnoline Citra.


8. Cosa bolle in pentola/sala cotte? Ci sono dei progetti non troppo top secret che vi piacerebbe svelare ai nostri lettori?

Siamo in fase di rinnovamento ed ampliamento in birrificio e per il prossimo gennaio avremo una produzione e una logistica totalmente nuove e sicuramente, più grandi, belle e funzionali. A livello di produzione ho in mente almeno altre 2 Imperial Stout senza compromessi, così come è la Baciami Ancora.


9. C’è un piatto regionale che vuoi consigliare ai nostri lettori che secondo te si abbina davvero bene ad una o più birre della vostra gamma?

Se posso dare un consiglio in vista del prossimo Natale io vedo una bella Sunny Side American IPA in abbinamento al "fritto misto alla Romana della Vigilia". Questo particolare fritto misto è composto esclusivamente da verdure come patate, carciofi, broccoli, finocchi, cavolfiore, funghi e delle fettine di mela, passate nella stessa pastella delle verdure per pulire la bocca. Il gusto amaro e aromatico della Sunny Side esalta la frittura e si sposa bene con i vegetali. Provate ;-)



10. Per concludere, stappandoci una birra insieme, che birra bevi in casa, anche non prodotta da voi?

Se proprio devo scegliere sono un amante delle birre di Glazen Toren in special modo la Saison d'Erpe-Mere ma bevo e apprezzo qualsiasi stile birraio!



Un grazie infinito a Luciano e anche ad Alessio, per la grande disponibilità! Noi adoriamo già le loro birre, e dopo questi racconti siamo ben felici di avere una bella scorta di Eastiside in frigorifero!

E voi avete fatto scorta? :)

QUI trovate tutte le birre di Eastside!



Tutte le foto sono di proprietà di Eastside Brewing

La informiamo che, per migliorare la Sua esperienza di navigazione su questo sito web, www.cantinadellabirra.it, in qualità di titolare del trattamento, utilizza diversi tipi di cookie, tra cui: 1) Cookies tecnici o analitici prima parte; 2) Cookies analitici di terze parti anonime; 3) Cookies analitici di terze parti non anonime; 4) Cookies di profilazione di prima parte. Nella pagina dell’Informativa estesa “Cookie policy” che trovate all'indirizzo web www.cantinadellabirra.it sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque tipologia di cookie. Cliccando su "HO CAPITO" o continuando la navigazione, dichiara di avere compreso le modalità nell' Informativa Estesa ai sensi dell'Art 13 del Reg. (UE) 2016/679. Maggiori info