Attualmente sei su:

Birrificio Gypsy Inc 

Gypsy

Questo progetto, nato nella primavera del 2014, è guidato dal famigerato beer firm Mikkeller con il supporto di brewers del calibro di Brewdog. Sostanzialmente si tratta di una confraternita di “birrai zingari” danesi già responsabili, almeno così sostengono, di oltre 600 birre lanciate sul mercato. Non possedendo una propria brewery, “vagabondeggiano” e creano le proprie ricette noleggiando birrifici altrui o collaborando con gli stessi. Questo permette ad appassionati e “squattrinati” birrai di concentrarsi sulla produzione senza preoccuparsi delle spese derivanti dalla gestione di un birrificio.

Da parte sua, la brewery, ottiene una parte degli introiti. Ulteriori benefici riguardano l’ampia libertà stilistica, la scelta degli ingredienti e la possibilità di carpire continuamente i “segreti brassicoli” da persone con tradizioni ed estro differenti: poter scegliere in quale luogo e con chi creare una birra piuttosto che un’altra è un vantaggio non da poco. Unico denominatore: la qualità. Tra gli svantaggi, logicamente, sono da calcolare i costi superiori di vendita delle birre per recuperare le spese di locazione e cooperazione. Le cinque birre finora asserite sono state realizzate presso lo stabilimento di De Proefbrouwerij in Belgio; qualcuno giustamente si chiede, dove sono finite le altre 595, di cui nessuno a mai sentito parlare.

Aggiunta prodotti al carrello

Attendere prego...

Prodotti non aggiunti al carrello

Prodotti correttamente aggiunti al carrello

Continue Shopping Continue to Checkout

Updating one moment please...

.
Attenzione:

Gentile cliente, ti informiamo che causa festività il corriere non è in grado di garantire la consegna entro Natale.

Non ci sono prodotti corrispondenti alla selezione.