Attualmente sei su:

Aggiunta prodotti al carrello

Attendere prego...

Prodotti non aggiunti al carrello

Prodotti correttamente aggiunti al carrello

Continue Shopping Continue to Checkout

Updating one moment please...

Smoked Revolution

Birrificio
Birranova
Nazione
Italia
Stile
IPA India Pale Ale

IPA India Pale Ale

Moderatamente forti e molto ben attenuate, le birre India Pale Ale (IPA) sfoggiano un aroma e un gusto agrumato ed erbaceo, dove il luppolo naviga incontrastato verso un finale secco ed aromatico. Tuttavia, hanno un’indole meno amara e un profilo maltato superiore rispetto alle cugine americane.

Colore
Ramato intenso
Grado alcolico
5.5 %
Pinta Bicchiere consigliato
Pinta
PRODOTTO PREZZO iva inc. QUANTITÀ
Smoked Revolution 33cl Smoked Revolution 33cl
3,90 €
piu
meno
Smoked Revolution 33cl - Cartone da 12 bottiglie Smoked Revolution 33cl - Cartone da 12 bottiglie
44,40 €
a bottiglia € 3,70
In arrivo

Caratteristiche e degustazioni

Gusto prevalente Amaro   Tipo di fermentazione Alta fermentazione
Gradi Plato 14   Voto RateBeer 3.13 / 5
EBC 15   Sottostile Smoked IPA
Stile IPA India Pale Ale   IBU 40
Temperatura di servizio 6/8°C   Formati disponibili Bottiglia 33cl
Smoked Revolution fa parte della linea "Why Not", ideata dal birrificio Birranova per gli amanti delle bevute estreme, che vede protagoniste birre amare e preparate con luppoli aromatici; una linea pensata contro l'omologazione del gusto, i fumi delle industrie e le banalità. Smoked Revolution è una "Smoked IPA" dal colore ramato intenso, realizzata con malti affumicati e abbondanti dosi di luppolo americano. Al naso l'aroma è ricco di sensazioni affumicate che si mixano alla luppolatura americana. Al palato il sorso ampio e pervaso dalle affumicature dei malti, che vengono moderate nel finale dalle sensazioni amaricanti.
Abbinamenti consigliati

Carni bianche

Carni rosse

Formaggi

Frutti di Mare

Piatti piccanti

Piatti speziati

Pizza

Verdure

Prodotti consigliati

Nazione
Italia
Regione/città
Triggianello (BA)
www
www.birranova.it

Storia Birrificio

Ultimo aggiornamento: Aprile 2018

Birranova nasce nel 2007 a Triggianello  in provincia di Bari, dall’idea e passione del Mastro Birraio Donato Di Palma. Il percorso di Donato Di Palma inizia a soli 16 anni quando parte per il Regno Unito per studiare l’inglese ma, ancor più della lingua, impara ad apprezzare tanti tipi di birre diverse.

Erano i favolosi anni ‘90 e, preso dalla sua nuova passione, inizia a sperimentare l’homebrewing. Il successo delle sue ricette tra amici e conoscenti, lo porta a perseguire la strada intrapresa frequentando un corso di formazione in Germania. Finita la formazione, era il 2007 e Donato poteva definirsi a tutti gli effetti un mastro birraio, tanto da decidere di dar vita al suo sogno, quello di aprire un birrificio.

Produrre birra artigianale di qualità non è cosa semplice e farlo in una terra votata al vino, come la Puglia, è ancora più difficile. Tuttavia la natura, la storia, la tradizione e i sapori del loro territorio hanno contribuito al conseguimento di importanti traguardi: molti premi e riconoscimenti.

In produzione Birranova ha 15 differenti etichette per una produzione totale di 2.000 ettolitri all’anno. Tre sono le linee di Birranova:

CLASSIC
Stili classici reinterpretati con personalità. Ideata per ogni tipo di bevitore, la linea Classic presenta otto etichette, moderne ed eleganti, ciascuna con una fascia di colore diverso).

LIMITED EDITION
Nuove sperimentazioni, prodotte in quantità limitata. Birre prodotte con ingredienti e lavorazioni speciali: alcune di loro sono invecchiate in botte, altre contengono ingredienti particolari o stagionali.

WHY NOT
Ideata per chi ama bere qualcosa di estremo in ogni momento. Queste birre, molto amare e preparate con luppoli aromatici, sono dedicate agli amanti delle IPA. Una guerra pacifica alle convenzioni!


Premi e riconoscimenti

- Birra dell’anno 2018: 1° Posto per la Arsa nella Categoria 31 - Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico con uso di cereali speciali (compresi grani antichi)

- Birra dell’anno 2018: 1° Posto per la Gran Bay nella Categoria 41 - Birre chiare, ambrate e scure, alta o bassa fermentazione, da basso ad alto grado alcolico di ispirazione libera e non rientranti in nessuna delle precedenti categoria (Extraordinary Ale / Extraordinary Lager)

- Birra dell’anno 2017: 1° Posto per la Primatia nella Categoria 21 - Scure, alta fermentazione, alto grado alcolico, di ispirazione belga

- Birra dell’anno 2017: 3° Posto per la Magic key nella Categoria 25 - Birre alla frutta, alta e bassa fermentazione